Spedizione gratuita in Germania!

Regole del poker

REGOLE DEL TEXAS HOLDEM POKER

Il poker è un gioco di società che può essere giocato con un minimo di 2 giocatori. Di solito un massimo di 10 giocatori giocano allo stesso tavolo allo stesso tempo. Il gioco dura finché decidono i partecipanti (idealmente all'inizio) o finché un giocatore non ha tutte le fiches in suo possesso.

Esistono due varietà di base del poker Texas Hold'em: No Limit Hold'em e Limit Hold'em. La differenza è che con la variante limite, l'importo della scommessa è limitato. Alla fine, questo porta a un gioco più tranquillo perché i soldi cambiano di mano più lentamente. Nel No-Limit Hold'em ci sono situazioni più spesso eccitanti.

Consiglio: Se giochi a No-Limit Hold'em con una puntata minima bassa e non la aumenti nel corso della serata, puoi anche fare una lunga serata di poker con questa variante.

 

 

Crea condizioni quadro

Prima di tutto, le condizioni quadro dovrebbero essere determinate dall'organizzatore del gioco o concordate congiuntamente. I seguenti punti dovrebbero essere presi in considerazione:

la fine del gioco: Dovrebbe essere chiaro a tutti in anticipo quando il gioco finirà. Se non stai giocando un torneo in cui il gioco finisce non appena un giocatore ha tutte le chips, dovresti impostare un tempo di fine in anticipo. (Se si desidera mantenere variabile la fine della partita, il chip leader potrebbe preferire terminare immediatamente la partita e il giocatore che ha perso di più preferirebbe avere più tempo per ripristinare la perdita).

Buy-In: Determina quanto deve essere alto l'importo che un giocatore deve pagare per prendere parte al round di poker o se vuoi giocare senza spendere soldi. Decidi se vuoi consentire a un giocatore di acquistare di nuovo ("re-buy") se ha perso tutte le fiches e quanto può essere alto l'importo con cui può acquistare di nuovo.

Consiglio: WQuando si vogliono mantenere eque le possibilità, ha senso scegliere lo stesso importo per un re-buy come per il buy-in.

Puntata minima: Inoltre, prima dell'inizio del gioco deve essere impostata una puntata minima, ovvero la puntata minima che un giocatore deve piazzare se ha deciso di puntare ("big blind").

L'esperienza ha dimostrato che all'inizio si consiglia una puntata minima bassa. In un gioco con gettoni del valore di 1000 punti per giocatore e quando si utilizza l'ordine di valori sopra menzionato, inizialmente è sufficiente una puntata minima di 10 punti.

La puntata minima può essere aumentata nel corso della serata (ad esempio dopo x minuti o dopo x round di gioco) se i giocatori lo hanno concordato prima dell'inizio della partita. Tuttavia, l'aumento si applica solo al round di gioco successivo e non viene mai aumentato durante un round di gioco in corso.

Ogni giocatore riceve ora una pila di fiches ("Chip Stack"), la cui denominazione dovrebbe essere la stessa per ogni giocatore e che corrisponde al buy-in. Le fiches devono rimanere sul tavolo durante l'intera partita e non devono essere inserite in nessun momento.

Posiziona le carte: Trova le carte dal mazzo in modo da avere un ordine crescente (es. A-2-3-4-5- […]) con così tante carte che ce n'è una per ogni giocatore. Determina a quale posto assegnare la carta più bassa. La carta successiva più alta viene assegnata allo spazio a sinistra di essa e poi in senso orario così via. Mescola le carte selezionate e mettile a faccia in giù sul tavolo. Ciascun giocatore pesca una carta e prende lo spazio da essa assegnato.

Il round di gioco

A Round di gioco del Texas Hold'em Poker è diviso in 4 fasi in cui le carte vengono distribuite o rivelate e in ognuna delle quali è possibile effettuare scommesse:

  1. I giocatori hanno solo due carte in mano e non ci sono carte comuni (Pre-Flop).
  2. Ci sono tre carte comuni (si applicano a tutti i giocatori) rivelato (Fiasco)
  3. Viene rivelata un'altra carta comune (Girare)
  4. Viene rivelata un'altra carta comune (fiume)

 

In dettaglio:

All'inizio di tutti Ogni giocatore riceve un round di gioco due carte in mano dal giocatore che dà le carte (mazziere) dopo che ha mescolato bene le carte. Le carte vengono mescolate di nuovo solo dopo che il round è stato completato.

Ogni giocatore dovrebbe sempre tenere segrete le carte in mano fino alla fine di un round di gioco per non dare un vantaggio agli altri giocatori.

Distribuisci: Prima il mazziere dà una carta al giocatore alla sua sinistra e poi al successivo in senso orario fino a quando non è l'ultimo del giro a distribuire una carta a se stesso. Quindi ripete il tutto in modo che ogni giocatore abbia due carte in mano.

Nell'ulteriore corso di un round ce ne sono un totale di cinque Schede comunitarie al centro del tavolo, che valgono per tutti e con cui ogni giocatore combina le sue carte coperte nel miglior modo possibile e in segreto. La migliore combinazione di carte - composta da cinque carte - che un giocatore può ottenere combinando le carte in mano con le carte comuni è la mano di poker di un giocatore. Non importa quante carte sono combinate con le carte comuni (se entrambe, solo una o nessuna).

Es.: Ad esempio, se qualcuno ha in mano un 7 e un 2 e le carte comuni sono una scala di 9-K, la mano del giocatore è una scala di 9-K. Se un altro giocatore avesse un asso in mano, quel giocatore avrebbe una scala più alta di 10-A.

 

Mani di poker

Le mani di poker mostrate di seguito (chiamato anche "immagini" o "foglie") che ogni giocatore dovrebbe sapere a memoria (mostrato nella pagina successiva in ordine crescente).

Carta alta: Non è stato possibile ottenere nessuna delle seguenti immagini. - La carta più alta conta.

CoppiaDue carte dello stesso valore.

Due coppieDue coppie diverse.

PerforazioneTre carte dello stesso valore.

StradaCinque carte consecutive per valore; l'asso conta come "1" prima del 2 o segue il re. 

LavareCinque carte tutte dello stesso seme.

Full HouseTris e coppia.

QuadrupletsQuattro carte dello stesso valore.

Straight FlushUna strada in cui tutte le carte sono dello stesso seme. 

Scala realeLa strada più alta (10-A) in cui tutte le carte sono dello stesso seme. 

Se due o più giocatori hanno la stessa immagine, decidono i valori delle carte. Possono verificarsi le seguenti situazioni:

  • In caso di parità tra due giocatori (entrambi hanno la stessa immagine), il vincitore è chi ha la stessa immagine con valori di carta più alti.

Per esempio: Due giocatori hanno una strada. Uno ha una scala da 4-8 e l'altro ha una scala da 5-9. Il giocatore con la scala 5-9 vince.

  • Se anche i valori delle carte delle immagini corrispondono, allora decidono le carte aggiuntive nella mano.
  • Se due o più giocatori hanno la migliore combinazione di tutte e cinque le carte dello stesso valore, ciascuno di questi giocatori vince in parti uguali.

Ce n'è uno in ciascuna delle quattro fasi Round di scommesse. Dopo che le carte della mano sono state distribuite, ha luogo il primo giro di puntate, che è leggermente diverso dagli altri giri di puntate. Gli altri tre giri di puntate seguono ogni volta che vengono rivelate le successive carte comuni.

Rivela le carte comuni: Il mazziere rivela il flop dopo il primo giro di puntate (vedi sopra), per cui prima prende la prima carta del mazzo e la scarta a faccia in giù ("brucia") e solo dopo mette le successive tre carte scoperte al centro del tavolo. Dopo un altro giro di puntate, il mazziere brucia di nuovo la prima carta e rivela la carta successiva (turno). Si gioca un altro giro di puntate e sulla successiva carta comune (river) il mazziere procede esattamente allo stesso modo del turn. Quindi può aver luogo l'ultimo giro di puntate.

A Il round di gioco finisce al più tardi quando i giocatori rimanenti hanno abbinato le loro puntate con la più alta dopo l'ultimo giro di puntate. I giocatori rimanenti rivelano le proprie carte in mano, iniziando dal giocatore che ha rilanciato per ultimo ("showdown"). Se nessuno ha rilanciato, il primo giocatore alla sinistra del mazziere rivela le sue carte. 

Il round di gioco può anche terminare prematuramente se tutti i giocatori tranne uno si sono ritirati.

il Pentola va al vincitore di un round di gioco. Gewinner un round di gioco è:

  • in una resa dei conti, il giocatore con il più alto
  • quando tutti gli altri hanno lanciato: l'ultimo giocatore rimasto. Non deve rivelare le sue carte in mano, ma può farlo se lo desidera.
  • se due o più giocatori hanno la stessa mano allo showdown, che è anche la più alta: tutti i giocatori che hanno la stessa mano hanno vinto. Il piatto viene diviso tra questi giocatori ("Split Pot").

prima Inizio di un nuovo round di gioco tutte le carte vengono nuovamente mescolate e il mazziere è ora il giocatore alla sinistra del mazziere precedente, è anche lui che mescola le carte. Il mazziere si muove in senso orario dopo ogni round di gioco.

Si consiglia diutilizzare il pulsante del mazziere (gettone bianco etichettato con la parola mazziere) continuamente nel gioco: viene posizionato sul tavolo davanti al mazziere in modo che gli altri giocatori possano identificarlo.

 

Il giro di puntate

Nozioni di base

  • Giocatore iniziale: In ogni giro di puntate inizia il giocatore che siede alla sinistra del mazziere e poi continua in senso orario. Il dealer è sempre l'ultimo a muovere (eccezione nel pre-flop).
  • Utilizzare: Un giocatore non è mai obbligato a piazzare una puntata (eccezione pre-flop). Hai fatto una missione (Spingere o nominare le fiches al centro), non può essere ritirato, ma viene posto al centro del tavolo nel cosiddetto "piatto" che riceve il vincitore di un round di gioco.

Pre-Flop

Il giro di puntate nel pre-flop differisce dai seguenti tre giri di puntate:

  • I giocatori devono - se non vogliono passare già qui - piazzare una puntata, sebbene conoscano solo le carte in mano e non abbiano ancora una mano completa ("blind").
  • I due giocatori alla sinistra del mazziere devono sempre piazzare una scommessa in questa fase, indipendentemente dal fatto che vogliano giocare a questo round. Il primo giocatore alla sinistra del mazziere deve piazzare solo metà della puntata minima ("small blind") e il secondo giocatore deve piazzare l'intera puntata minima ("big blind"). Entrambi non sono autorizzati a scommettere un importo maggiore in questo momento. Solo quando il mazziere ha eseguito la sua mossa, i giocatori con il piccolo e il grande buio possono fare la loro mossa, ovvero eseguire una delle cinque azioni elencate di seguito.

Durante questa fase, non è il dealer che ha l'ultima mossa, ma il giocatore che ha dovuto piazzare il big blind.

Opzioni per l'azione

Il giocatore attivo ha fondamentalmente cinque Opzioni per l'azione:

  • Diapositiva ("Check") - Il giocatore non fa nulla ed è il turno del giocatore successivo. (Può essere identificato anche bussando sul tavolo). Questo è possibile solo se nessun giocatore ha precedentemente piazzato o aumentato una puntata nel giro di puntate. Se è l'ultimo giocatore nel giro di puntate, finisce.
  • Mettere ("Scommessa") - Il giocatore piazza una scommessa. Questo deve essere almeno uguale alla puntata minima (big blind) impostata in precedenza. Nella variante senza limite, il limite superiore della scommessa è limitato solo dalla quantità di fiches che ha sul tavolo di fronte a sé al momento della decisione di scommessa. Se punta tutto, si chiama "all-in". Se un giocatore non ha abbastanza per piazzare la puntata minima, deve andare all-in se vuole piazzare una puntata.
  • Aumentare ("Raise") - Il giocatore rilancia una puntata precedente almeno del big blind. Dopo un rilancio di un giocatore, qualsiasi giocatore ancora nel round può rilanciare di nuovo (controrilancio).
  • Vai avanti ("Call") - Il giocatore punta un importo pari all'importo dell'ultima scommessa piazzata o abbina la sua scommessa già fatta a quella precedente.
  • Stendersi ("Fold") - Il giocatore rifiuta di piazzare una scommessa e piazza le sue carte a faccia in giù. Non può più partecipare ai successivi giri di puntate di questo round di gioco e non può più vincere il piatto. Tutte le scommesse piazzate in precedenza rimangono nel piatto e vengono perse per il giocatore che ha scartato.

 

A Il giro di scommesse finisce nei seguenti casi:

  • Tutti i giocatori hanno adattato le loro puntate alla puntata più alta del round o hanno abbandonato.
  • Tutti i giocatori scivolano. Non appena l'ultimo giocatore ha fatto check (dealer o big blind) il giro termina senza che sia stata fatta una scommessa.
  • Tutti i giocatori (tranne l'ultimo giocatore che ha girato) scartano le loro carte. In questo caso, sia il giro di puntate che il giro di gioco sono terminati.

Caratteristiche speciali dell'all-in

Quando un giocatore va all-in, punta tutte le fiches che ha a disposizione. Il giocatore che va all-in può vincere tante fiches da un altro giocatore quante sono state in grado di scommettere nel round di gioco.

Ad esempio: A va all-in dopo il flop con 50 punti e in precedenza ha registrato un totale di 20 punti in bui (un totale di 70 punti). B punta 120 punti (+20 blind = 140 punti) e C chiama. A può vincere 70 punti ciascuno dalle scommesse di B e C (140 punti in totale). L'importo totale che A viene pagato se dovesse vincere è di 210 punti (ottiene anche la sua puntata).

 

Il resto del gioco dipende dal fatto che più di un giocatore chiami l'importo all-in o solo un giocatore chiami l'importo:

  • Solo un giocatore chiama: Il giro di puntate è finito. Se il giocatore chiamato ha scommesso più dell'importo all-in (ad esempio per spaventare gli altri giocatori), può ritirare l'importo che supera l'all-in dopo che l'ultimo giocatore è stato eliminato. Poiché non è possibile effettuare ulteriori scommesse, i giocatori aprono già le carte in mano e il dealer rivela gradualmente tutte le carte comuni.

Più di un giocatore chiama l'all-in: Si forma un cosiddetto "piatto laterale", che corrisponde all'importo massimo che il giocatore all-in potrebbe vincere (Quindi nell'esempio sopra 210 punti). Gli altri giocatori continuano a giocare il round normalmente. Le scommesse che il giocatore all-in non può vincere perché superano l'importo dell'all-in e tutte le scommesse fatte successivamente vengono raccolte in un secondo piatto laterale. Il secondo piatto laterale può essere vinto solo dagli altri giocatori che possono continuare a piazzare scommesse.

Quindi, se il giocatore all-in ha la mano più alta allo showdown, vince il piatto laterale, che potrebbe vincere al massimo. Il giocatore con la seconda mano più alta vince l'altro piatto laterale. Se un altro giocatore ha la mano più alta (anche più alta del giocatore all-in), ottiene entrambi i piatti laterali, cioè tutto.